Contatta un nostro esperto!

Consulenza fiscale alle imprese


  1. Redazione di pareri sugli aspetti fiscali delle operazioni di rilevanza nazionale e internazionale.
  2. Pianificazione fiscale e supporto delle procedure di espansione verso l’estero, quali: costituzione di società, holding, controllate, brach, uffici di rappresentanza ecc.
  3. Esame degli aspetti fiscali legati alle operazioni straordinarie nazionali e transfrontaliere, UE ed extra UE (fusioni, scissioni, conferimenti d’azienda, scambi di partecipazioni ecc.), e predisposizione di strategie per ottimizzare la fiscalità dei gruppi multinazionali.
  4. Approfondimento di rischi e problematiche fiscali connessi all’operatività sui mercati internazionali, alla luce delle disposizioni interne, convenzionali e comunitarie, e più precisamente:
    • analisi della sussistenza dei presupposti per l’attribuzione della residenza fiscale in Italia e all’estero e, in caso di trasferimento della residenza fiscale all’estero, valutazione degli effetti della cd. Exit Tax;
    • Check Up “Esterovestizione”;
    • individuazione ed esame degli elementi che configurano la Stabile Organizzazione Materiale e Personale in Italia e all’estero;
    • Check Up Stabile Organizzazione “Occulta”;
    • verifica dell’applicabilità del regime CFC (Controlled Foreign Companies) Black List e White List;
    • analisi dell’operatività della disciplina sulla indeducibilità dei Costi Black List;
    • pianificazione delle strategie e predisposizione della documentazione relativamente ai Prezzi di Trasferimento delle operazioni infragruppo con consociate estere (Transfer Pricing).
  5. Elaborazione e presentazione dinanzi all’Amministrazione finanziaria delle diverse tipologie di istanze di Interpello:
    • Ordinario;
    • CFC (Controlled Foreign Companies);
    • Antielusivo;
    • Disapplicativo;
    • Imprese di rilevanti dimensioni.
  6. Predisposizione e perfezionamento con l’Amministrazione finanziaria degli accordi di Ruling Internazionale con riferimento ai regimi:
    • dei prezzi di trasferimento;
    • degli interessi;
    • dei dividendi;
    • delle royalties.
  7. Prevenzione delle ipotesi di Evasione, Elusione e Abuso del diritto.
  8. Verifica e pianificazione dei vantaggi derivanti dall’applicazione delle Convenzioni contro le doppie imposizioni e attivazione delle Procedure amichevoli per la composizione delle controversie relative alla loro corretta applicazione e interpretazione.
  9. Valutazione delle implicazioni derivanti dallo Scambio di Informazioni, dalla Trasparenza Fiscale e dalla Cooperazione Amministrativa tra le Amministrazioni finanziarie degli Stati, previste dalle Convenzioni contro le doppie imposizioni e dagli Accordi bilaterali e multilaterali.
  10. Analisi ed approfondimento degli aspetti IVA, intra-UE ed extra-UE, e di quelli relativi alle altre imposte indirette.